Concerti2016_banner fb

Riprendono ad aprile gli appuntamenti con la terza edizione de “Le Musiche dei Grimani. Concerti e danze fra Rinascimento e Barocco”, concerti e spettacoli di danza dedicati alla storia della famiglia Grimani di Santa Maria Formosa e del suo Palazzo, a cura della SMAV Scuola di Musica Antica Venezia.

Giovedì 21 aprile, ore 17.00

Il cembalo di Michele. “Il miglior clavicembalo in Italia è quello del Signor Grimani”

Michele Benuzzi, clavicembalo

Musiche di Johann Sebastian Bach, Johann Wilhelm Hässler e Vasily Karaulov.

Nel 1771 lo storico della musica e compositore inglese Charles Burney visita più volte palazzo Grimani, ascolta la cembalista veneziana Cecilia Bassa Giustiniani, e suona egli stesso uno strumento che ricorderà come “The best Italian harpsichord, which I met with for touch“. Ricorderà con gratitudine il Signor Grimani: “mi aveva accolto offrendomi qualcosa di più della semplice cortesia e ospitalità: in una persona di rango meno elevato oserei chiamarla amicizia, ma qui non posso che definirla gentile benevolenza”.

Michele Grimani (1696-1779) aveva ereditato dal padre Giovanni Carlo (1648-1714) l’interesse per la commedia e per la musica, oltre alla proprietà dei teatri di famiglia. Teneva le sue accademie di musica a Palazzo assieme al figlio Giovanni Carlo (1739 – 1806).

 

Michele Benuzzi ha ottenuto il “Diploma di Concertista” al Royal College of Music di Londra. Nel 2003 ha vinto il terzo premio alla XVII edizione dello “Yamanashi  Competition” in Giappone.

Ha eseguito, insieme ad altri clavicembalisti, l’integrale delle Sonate di D. Scarlatti ad Annecy, Francia dal 1995 al 2002. Con il gruppo Arcomelo, da lui fondato, ha registrato i concerti per clavicembalo e orchestra di C. Ph. E. Bach, i  concerti per clavicembalo e orchestra e le sinfonie di W. F. Bach, l’integrale dei concerti per flauto e flautino di A. Vivaldi con la flautista giapponese Mitsuko Ota.

Da solista ha registrato le Sonate di D. Scarlatti sul clavicembalo di Johann Adolf Hasse del 1764, appartenente alla Collezione Russell di Edimburgo; per “London Independent Records” un CD dedicato a G. F. Händel su uno strumento di Daniel Dulcken del 1730. Per la Brilliant Classics, un disco dedicato alle Fantasie e Sonate di J. W. Hässler su uno strumento di Robert Falkener del 1773 e un cofanetto di 6 CD dedicato alle sei collezioni di musica da camera di J. Benda.

È invitato come solista in Europa, Asia, Australia e Nuova Zelanda.

 


Il numero di posti disponibili è limitato, si consiglia la prenotazione.
L’evento è compreso nel costo del biglietto d’ingresso al museo.

Info e prenotazioni:

tel. (+39) 041 2411507

pm-ven.grimani@beniculturali.it

Museo di Palazzo Grimani
Castello 4858 – Ruga Giuffa
30122 Venezia