invito-mail

Nell’ambito delle iniziative di valorizzazione del patrimonio storico e artistico del Museo di Palazzo Grimani a Santa Maria Formosa, e in occasione della mostra L’eleganza del cigno nero (Venice Design Week,1-9 ottobre 2016), sabato 8 ottobre alle ore 11.00 si terrà la conferenza

 

Da Venezia all’Europa: la nascita e la diffusione dei brevetti per invenzione nel Rinascimento

Relatore prof. Luca Molà
European University Institute, Firenze

 

Nel 1474 il Senato veneziano approvò un decreto che assicurava la protezione dello stato e i diritti di sfruttamento in regime di monopolio a chiunque avesse presentato una nuova invenzione. Si trattava della prima legge sui brevetti nella storia dell’umanità e della nascita del concetto di proprietà intellettuale, ancora oggi un elemento importante per la crescita economica globale. La Repubblica di Venezia divenne così il centro principale per lo sviluppo di nuove tecnologie durante il Rinascimento, e il suo modello fu presto copiato dagli altri stati italiani ed europei, creando nel secondo Cinquecento un sistema internazionale dei brevetti che coinvolgeva tutta l’Europa. La conferenza illustrerà il successo e la diffusione dei brevetti attraverso le vicende dei suoi protagonisti, uomini e donne, appartenenti a tutte le classi sociali, e si focalizzerà principalmente sul caso veneziano e sulla creazione di oggetti di lusso – vetri, tessuti, ceramiche, strumenti musicali e molti altri manufatti – con un design innovativo che per secoli caratterizzarono il made in Italy.


Luca Molà
  si è laureato all’Università Ca’ Foscari di Venezia e ha conseguito il PhD in storia presso la Johns Hopkins University di Baltimora. Dopo aver insegnato dieci anni all’Università di Warwick in Gran Bretagna, dal 2010 è Professore di Storia dell’Europa Moderna all’Istituto Universitario Europeo di Firenze. Ha pubblicato monografie e articoli sulla storia dell’industria e dei commerci tra Medioevo e Rinascimento, sulle migrazioni di tecnici specializzati e sulle politiche economiche degli stati europei a favore dell’innovazione. Sta completando uno studio sulla nascita dei brevetti e della proprietà intellettuale in Italia in epoca rinascimentale e moderna, e ha in preparazione un libro per l’Editore Laterza sulla storia economica, sociale e culturale dell’industria della seta italiana tra il Medioevo e il Ventesimo secolo. E’ uno dei membri fondatori del Global History and Culture Centre dell’Università di Warwick (2007) e da alcuni anni sta sviluppando una ricerca sul ruolo dell’Italia nella prima globalizzazione. Recentemente ha curato un volume su Italian Technology from the Renaissance to the Twentieth Century (2014). Nel settore espositivo ha curato la mostra Sulla Via della seta. Antichi sentieri tra Oriente e Occidente, tenutasi al Palazzo delle Esposizioni di Roma nel 2012-13.

Il numero di posti disponibili è limitato: è richiesta la prenotazione.

Ingresso gratuito all’incontro, previa presentazione dell’invito alla biglietteria del museo.

Info e prenotazioni
Museo di Palazzo Grimani:  (39) 041 2411507 o pm-ven.grimani@beniculturali.it
Venice Design Week: (39) 328 1765744 o RSVP@venicedesignweek.it
Sede
Museo di Palazzo Grimani
Castello 4858 – Ruga Giuffa (Campo S. Maria Formosa)
30122 Venezia
Telefono: (39) 041 2411507

Sito web istituzionale: www.polomuseale.venezia.beniculturali.it
Sito web VENICE DESIGN WEEK : http://venicedesignweek.com